Autore: Sauro MariniPagina 1 di 14

Il sito originale https://www.anconanostra.com è nato il 14 dicembre 1998 su idea e realizzazione di Sauro Marini. Dal 1998 a oggi le 4mila e passa pagine del sito vantano ben oltre mezzo milione di visite e tale afflusso continua anche se dal 2021 è attivo questo nuovo sito. Si tratta di un patrimonio di cultura popolare incredibile, che sarebbe un peccato perdere. C’è però da dire che dall’epoca della sua creazione internet s’è evoluto, modernizzato, tecnologizzato, e chi rimane indietro è destinato a morire affogato in mezzo a milioni di siti di ogni tipo. E’ per questo che il 1 gennaio 2021 è nato questo nuovo luogo che mantiene il nome ma con diversa estensione (it anziché com), realizzato con una applicazione moderna, più veloce ed intuitiva, quale è WordPress. Il sito quindi va avanti, sempre arricchito di nuovi e interessanti materiali, ma l’invito che vi rivolgiamo è di visitare anche il sito originale, che come dicevamo vanta più di 4000 pagine di contenuti testuali e grafici, una vera e propria miniera di cultura del passato.
In cambio vi chiediamo solo un regalo: pubblicizzate questo sito che è totalmemte gratuito, non ha funzionalità o software per spiarvi o per registrare i vostri movimenti sul web, e si regge solo sull’impegno unipersonale di chi lo ha creato e continua a curarlo amorevolmente.

Il Guasco prima dei bombardamenti

Due preziose immagini tratte dal volume di Fabio Mariano “Ancona 1895-1945. La città e le immagini” (qui la recensione). Risalgono alla prima metà del 1900 e riguardano la…

O merda o bereta roscia

Su questo modo di dire tipicamente anconetano “O mèrda o beréta roscia” ci sono diverse interpretazioni, che sono riportate di seguito…

Ancona 1895-1945. La città e le immagini

Ancona 1895-1945 – La Città e le Immagini Professor Architetto Fabio Mariano – Edizioni Canonici, 1987 Un eccezionale panorama della città come si presentava prima dei disastri della…

L’Arco del Palazzo del Governo

Il Palazzo del Governo o, per noi anconetani, il Palazzo della Prefettura, sorge in Piazza del Plebiscito; a fianco della facciata principale del Palazzo è incastonato questo bellissimo…

La città vista dal porto

Una bellissima visuale della città antica negli anni ’60, vista dalla zona della Mole Vanvitelliana. Si notano “in parata” i monumenti più rappresentativi del centro storico: il Colle…

Storia di Ancona .01. Intruduzió

Quant’ero fiolo mì padre me diceva sempre: “Studia la storia! Perché, se te sai cum’è ‘ndate le robe ntél passato, ce capisci mejo del perché vàne cuscì adè!”De…

Storia di Ancona – Presentazione

Questa è la storia di Ancona, sono venti puntate, tutte scritte in vernacolo anconetano, che ripercorrono le vicende della nostra città dalla sua fondazione fino ai giorni nostri….

Cancellotti Adriano “Un equivoco”

Dal volume “Il Vernacolo Anconitano – Compendio storico antologico” di Mario Panzini – 1977 ‘Na serva che puliva ‘na finestra per guardà ‘n suldato che passava, anzi un…

El Gobo de Tajarì

Ugheto, deto el Gobo de Tajarì, è stato uno dei perzunagi più carateristighi del’Ancona d’inizio del seculo; basso, bruto e deforme, era inteligente ‘n bel po’ e pieno…

Nove femine

Alfredo Bendelari, cantore de le vechie canzone ancunitane, ciaveva na zia, Ida, ch’era una de le famose nove femine cunusciute in tuta Ancona.Nove surele, nove perzunagi, che stavane…