Barzellette, storielle, scherzi in vernacolo, per strappare quattro risate anche a denti stretti

La còchia de Padeló

Questo è el vero Inu d'Ancona (Anonimi, 1900 circa - Tempo di marcetta) 'Scolta el riturnèlo Còru Mòrta! è mòrta! Mòrta la cóchia de Padeló!…

Continua a leggere La còchia de Padeló

La biréta

Cupiata dal verbale del posto de pulizia de un pronto sucorzo itagliano:“Io e mi moje stami sul divano a guardà la televisio’ che ce stava…

Continua a leggere La biréta

Nòno nudo

C'è 'n ragazo che mentre che sta a passegià ntél giardì soto casa, alza j ochi e véde el nòno che sta a pià l'aria…

Continua a leggere Nòno nudo

Al’uscuro

C'è na copia spusata da vent'ani... E da vent'ani el marito vole fà al'amore sempre al'uscuro. Dopo vent'ani la moje decide che è ora de…

Continua a leggere Al’uscuro

Fine dei contenuti

Non ci sono più pagine da caricare